Ci Presentiamo !


Il nostro punto di partenza.

EDV nasce da una idea della cantautrice e regista IsaBeau nella realizzazione di Musical “di valore” con i detenuti del Circuito Alta Sicurezza della Casa di Reclusione Milano Opera. Questa attività artistica ha portato alla realizzazione di vere e proprie rivoluzioni umane, nelle quali i detenuti si sono sfidati profondamente verso il miglioramento di se stessi, affinchè dall’oscurità del loro passato potessero nascere segnali di luce, pace e amore.




Il nostro Progetto.

La detenzione rappresenta la privazione della libertà a seguito di reati, ma deve essere soprattutto occasione di riflessione, crescita interiore e vero recupero sociale. Il bilancio sociale della collettività può risollevarsi solo se chi ha sbagliato può avere l’occasione di produrre ancora qualcosa di positivo, restituendo indirettamente un beneficio ancora possibile. Nel 2011 è stato raggiunto il grande obiettivo di portare in scena i detenuti al prestigioso Teatro degli Arcimboldi di Milano, ed in quella occasione l’operazione è stata autorizzata in via eccezionale dal Ministro della Giustizia.




Da questa grande esperienza E.D.V.

Ha sviluppato l’idea che il mondo dell’arte possa rappresentare una vera occasione di sensibilizzazione e di crescita per gli artisti professionisti ma anche per gli stessi spettatori.


La finalità primaria di E.D.V. è quella di coinvolgere tutto quel mondo dello spettacolo costituito da tecnici ed artisti che si riconoscono in un modo di lavorare rispettoso dei valori umani, delle relazioni positive e nella volontà di raggiungere il grande pubblico trasmettendo messaggi di “ritorno al bello” sia nel senso artistico che in quello più ampio della convivenza tra le persone nella quotidianità. Un ringraziamento di cuore va a chi crede e sostiene i nostri valori, a chi è in grado di comprendere anche senza necessariamente capire, a chi sostiene anche solo con la sensibilizzazione, questo modo di credere nell’Uomo e nelle sue potenzialità. E.D.V.


I Nostri Obiettivi


Sviluppo di Idee

Per rappresentare vere occasioni di sensabilizzazione

Senza Frontiere

Raggiungere il Grande Pubblico

Coinvolgere

Tecnici - Artisti Professionisti - Spettatori

Made with Love

Convivere tra le persone nella quotidianetà

Laboratory


LABORATORIO DEL MUSICAL – CON I DETENUTI DEL CIRCUITO MASSIMA SICUREZZA DEL CARCERE DI MILANO OPERA

Sintesi storica...

Il progetto “Laboratorio del musical” nasce nel 2006 grazie all’idea della cantautrice e regista Isabella Biffi. Il Dr. Giacinto Siciliano, Direttore della Casa di Reclusione di Milano Opera, si è reso da subito disponibile a concedere il Teatro interno e la custodia di Agenti di Polizia Penitenziaria, al fine di sperimentare una nuova progettualità, ben consapevole della forza dirompente del progetto. La scelta di rivolgere il progetto artistico a favore di detenuti di Alta Sicurezza ha voluto da subito azzardare il difficile tentativo di trasformazione umana ancora prima che artistica. I risultati si sono manifestati da subito con grande stupore da parte di tutti gli operatori penitenziari tra cui lo stesso Provveditore Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria della Lombardia (l’allora Dr. Luigi Pagano, fino all’attuale Dr. Aldo Fabozzi). I responsabili dell’area rieducativa affermano di aver assistito ad una trasformazione mai vista prima.
Il Dr. Giacinto Siciliano, Direttore della Casa di Reclusione di massima sicurezza, mediante questa esperienza conferma che il Musical, che rappresenta la forma d’arte più completa nel settore artistico, costituisce la forma più alta di sostegno ai detenuti perché li aiuta a riscoprire i sentimenti primari, le emozioni, i valori umani e la capacità di sostenersi a vicenda nella crescita. La forza del Laboratorio del Musical, consiste pertanto nella formazione dei detenuti nei settori del canto, della recitazione, della danza e della espressione corporea. Il lavoro di Isabella Biffi – in arte IsaBeau, si sviluppa con una creatività mai vista prima nel settore penitenziario. Nel 2005 nasce Bianca, una canzone contro la droga con la partecipazione audio e video di Don Antonio Mazzi che vede lo sviluppo di un Tour italiano nelle Carceri più importanti. Nel 2006 nasce il primo Musical “Merry Christmas” con la sezione Femminile del Carcere di Monza che vengono poi autorizzate in via eccezionale per rappresentare lo spettacolo nel Carcere di Opera di fronte alla platea detenuta. Nel 2007 il lavoro artistico migliora qualitativamente con la scrittura de “I 10 MONDI” già avvalendosi degli artisti detenuti di Massima Sicurezza; lo spettacolo va in scena per ben 4 sere nel teatro del Carcere portando dall’esterno oltre 1600 ospiti. Il ricavato andrà in beneficienza a favore del Comitato Maria Letizia Verga. Nel 2009 viene prodotto il Musical “La Luna Sulla Capitale”.
Si replica all’interno del teatro dell’Istituto per ben 5 sere, registrando sold out con oltre 2.000 spettatori provenienti dall’esterno e nel 2010 si ottiene il primo grande “miracolo”; I detenuti dell’Alta Sicurezza con ergastoli e fine pena “mai”, vengono autorizzati in via eccezionale dal Ministero della Giustizia per rappresentare lo spettacolo al prestigiosissimo Teatro Degli Arcimboldi di Milano. Una serata One Shot con un presidio straordinario di Agenti di Custodia mobilitati per garantire la sicurezza ed oltre 2.000 spettatori paganti. Il ricavato delle serate intramurarie e degli Arcimboldi ha consentito una donazione di oltre 15.000 euro per la ricostruzione dell’impianto sportivo della scuola del comune di San Demetrio (AQ), distrutto a seguito del terremoto. 2011. Il progetto non si può fermare qui…. IsaBeau vuole raggiungere un obiettivo molto alto e ci riesce!. Nasce Siddhartha The Musical, ispirato al famoso romanzo di Herman Hesse; le musiche da lei scritte con la collaborazione di Beppe Carletti, riscontrano grande successo ed i contenuti sono di grande valore. I detenuti, molto riconoscenti per tutto il lavoro di volontariato svolto negli anni, rimangono così stupefatti che esortano Isabella a sviluppare questo grande capolavoro con una compagnia esterna e più “professionale”. IsaBeau, che non intende rinunciare al lavoro con i detenuti, ne rimane così colpita che trova con loro un giusto compromesso; realizzare il lavoro in esterna, in contemporanea alla compagnia dei detenuti. Nel 2012/2013 “SIDDHARTHA THE MUSICAL” viene realizzato quindi anche con una compagnia di attori, cantanti e ballerini professionisti, selezionati tra i migliori a livello nazionale. Ne diverrà un successo inimmaginabile. Nel 2013 Come promesso, IsaBeau, realizza il musical Siddhartha anche con la compagnia dei detenuti del Laboratorio del Musical, andando in scena per n. 5 serate durante il mese di dicembre 2013. Il grande successo ottenuto dalle serate aperte al pubblico, alla presenza di numerose autorità Ministerali fa svanire anche i dubbi più residui, al punto di attivare l’Amministrazione Penitenziaria verso la realizzazione di un Tour nelle carceri Italiane con i detenuti più difficili. Il dirompente messaggio di “Amore Universale” arriverà presto a molti detenuti con l’effetto certo che, trasformando il loro cuore, trasmetteranno a tutti i compagni una modalità di concepire la vita con azioni rivolte al bene .
dopo "ne diverrà un successo inimmaginabile"... Nel 2013 Come promesso, IsaBeau, realizza il musical Siddhartha anche con la compagnia dei detenuti del Laboratorio del Musical, andando in scena per n. 5 serate durante il mese di dicembre 2013. Il grande successo ottenuto dalle serate aperte al pubblico, alla presenza di numerose autorità Ministerali fa svanire anche i dubbi più residui, al punto di attivare l’Amministrazione Penitenziaria verso la realizzazione di un Tour nelle carceri Italiane con i detenuti più difficili. Il dirompente messaggio di “Amore Universale” arriverà presto a molti detenuti con l’effetto certo che, trasformando il loro cuore, trasmetteranno a tutti i compagni una modalità di concepire la vita con azioni rivolte al bene . Da questa straordinaria esperienza nasce il nuovo capolavoro di diffusione di Pace nel Mondo... il CONCERT SHOW "L'AMORE VINCERA'".. L'unione delle forze Istituzionali genera una forza dirompente che abbatterà tutte le barriere del pregiudizio... Ministero della Giustizia, Regione Lombardia, Comune di Milano ed Eventidivalore Associazione Culturale salpano con i detenuti verso rappresentazioni mai pensate prima... Palazzo Pirelli di Regione Lombardia, Teatro Menotti di Milano, Teatro ARISTON di Sanremo fino ad arrivare all'Auditorium di EXPO.... Il più grande ed ultimo desiderio sarebbe quello di riproporre una rappresentazione in favore di Papa Francesco.... che ne saprebbe cogliere pienamente tutti gli aspetti umani, artistici e spirituali... chissà che presto non si possa realizzare anche questo sogno perché.... L'AMORE VINCERA'!

Learn More

Guarda il Video del Laboratorio del Musical. GUARDA IL VIDEO DEL PROGETTO "L'AMORE VINCERA'"

I nostri EVENTI !


L'amore Vincerà - Teatro Ariston


Spettacolo L'Amore Vincerà per Sanremo - CONCERT-SHOW PER LA PACE NEL MONDO

View details »

L'amore Vincerà - EXPO 2015


Spettacolo L'Amore Vincerà per Expo - CONCERT-SHOW PER LA PACE NEL MONDO

View details »

L'Amore Vincerà


Figliol Prodigo - Il Musical del Giubileo!

View details »

Recensione Figliol Prodigo - Il Musical del Giubileo.

«Tutti noi facciamo sbagli nella vita, perché siamo peccatori. E tutti noi chiediamo perdono di questi sbagli e facciamo un cammino di reinserimento» ecco cosa afferma Papa Francesco, il committente o meglio, l’ideatore, dello spettacolo il “figliol prodigo”. Musical realizzato in occasione del giubileo del carcerato e interpretato dai detenuti di alta sicurezza della Casa di Reclusione Milano Opera. Una frase in cui è racchiuso il significato di un lungo lavoro che si intravede nella passione con cui gli attori hanno messo in scena questa parabola.
Il loro grosso errore li ha imprigionati. Con questo percorso hanno sperimentato il prendersi a cuore di un progetto che ha liberato in loro un qualcosa di molto più forte e personale che mentre recitavano ci è stato trasmesso con sensazioni che un semplice musical non può lasciare. Nelle loro splendide voci c’è anche la voglia di farci comprendere il vero significato della misericordia: avere compassione e aprirsi all’altro. Ecco che tra le note del musical intravedo, in qualcosa di apparentemente lontano, aspetti che riguardano anche me, noi. Avere tutto e avere sempre bisogno di altro. Il figlio più giovane che chiede la sua eredità al padre e la sperpera nonostante la sua condizione benestante. Mentre il primogenito che si appresta a svolgere con diligenza il suo lavoro senza mai lamentarsi. La più grande scossa in me l’ha provocata uno dei detenuti che, mettendo in contrapposizione i due fratelli e pensando al suo vissuto, a fine spettacolo ci ha detto:”Studiate perché è solo così che vi salverete e non farete la mia fine”. Una sincerità che ha dimostrato che il suo cuore è libero e di imprigionato c’è solo il suo corpo. Una sincerità che mi ha ricordato che è giusto provare ad avere sempre di più, senza mai accontentarsi, ma che ci sono dei limiti e che solo la fatica porta ad una vita libera.
Una sincerità che arriva da un lungo lavoro di reinserimento. Una sincerità che mi ha fatto capire ancora una volta che l’arte salva. Che é dentro essa che si racchiude la storia di molte persone e il loro modo di comunicare al mondo. Questo lo impariamo studiando, non ce ne rendiamo conto, ma detto da chi ha dovuto toccare il fondo per capirlo fa riflettere. Uno spettacolo molto bello artisticamente e coinvolgente. Sono molto colpita da queste persone che probabilmente hanno scoperto un loro enorme talento, in cui hanno trovato spazio per respirare, proprio in seguito a una grossa disfatta. Voci che hanno smascherato volti.
Qualcuno che ha creduto in loro e che li ha aspettati nonostante tutto, proprio come il padre nei confronti del figlio secondogenito andato altrove a godere la bella vita, il quale, una volta trovatosi in crisi, decide di tornare a casa. Perché tutti siamo così, quando siamo persi e non ci lasciamo vincere dall’orgoglio, abbiamo bisogno di andare dai nostri punti fermi, genitori, amici... perché solo loro sanno come confortarci e salvarci. Solo loro ci comprendono e ci accettano nonostante i nostri sbagli. Ecco che allora il padre gli va incontro, lo abbraccia e lo festeggia. Ecco la vera essenza dell’amore, ecco cosa vuol dire misericordia ed ecco che mi incanto ancora, perché questa è una scena che viviamo tutti i giorni. Qualcuno che ci aspetta, qualcuno che noi aspettiamo, ma forse la maggior parte delle volte non ce ne rendiamo conto di questa grande e non scontata fortuna. Divertente, emozionante a tratti e molto riflessivo in altri.. uno spettacolo riuscito benissimyo nel suo intento anzi, molto più di uno spettacolo!

Entra nel nostro Store online !


Alcuni dei nostri video più importanti

Contattaci con un semplice click!


Per qualsiasi info su eventi, esibizioni o altro ancora siamo a vostra completa disposizione

(+39) 348 315 2213


EVENTI DI VALORE Associazione Culturale
Via Santa Sofia, 27
0122 Milano – MI (IT)
C.F. 97717390153